Malaysia mette al bando per oscenità "Despacito", brano più gettonato al mondo

  • Print

Il governo della Malaysia (o Malesia) ha censurato il disco hit "tormentone" dell'estate, "Despacito" vietando alle radio e televisioni statali del Paese asiatico a maggioranza musulmana di trasmetterlo perché ritenuto osceno. La messa al bando - un po' tardiva visto che il disco, un mix di pop latino e raggeaton, è uscito sei mesi fa - non riguarda però le stazioni private ma soprattutto Youtube (il video sotto) e i servizi in streaming che comunque potranno continuare a trasmetterla. Il ministro della Comunicazione Salleh Said Keruak ha comunque raccomandato anche alle stazioni radio private di censurare la canzone dei portoricani Luis Fonsi (nella foto mentre balla appassionatamente nel video del disco) e Daddy Yankee che proprio nei giorni scorsi è diventata la più ascoltata nella storia dello streaming con 4,6 miliardi di visualizzazioni.

 

 

e-max.it: your social media marketing partner