Venezuela, Regione Abruzzo: sì a risoluzione contro repressioni

Il Consiglio regionale d'Abruzzo ha approvato oggi una risoluzione urgente, indirizzata al Ministero degli Esteri e al governo del Venezuela, in cui stigmatizza la repressione in corso nel Paese sudamericano e invita a far cessare ogni forma di repressione contro le persone che dal 12 febbraio scorso stanno partecipando alle pacifiche manifestazioni popolari.

Il documento è stato presentato dal consigliere di Forza Italia Ricardo Chiavaroli (foto, nato in Venezuela) ed è stato sottoscritto dal presidente del Consiglio Nazario Pagano, dall'assessore Carlo Masci (pure figlio di emigrati nel Paese latino-americano) e dalla consigliera Nicolettà Verì. La risoluzione è stata approvata a maggioranza con il voto contrario di Maurizio Acerbo (Prc), Antonio Saia (Pdci), Franco Caramanico (Sel) e del gruppo Pd. In particolare, la risoluzione esprime voti affinché il Ministero degli Esteri italiano intervenga, per quanto di propria competenza, per richiedere al governo del Venezuela "di cessare ogni forma violenta di repressione; di rilasciare immediatamente le persone arrestate per aver partecipato a manifestazioni; di garantire la libertà di espressione e la pluralità di pensiero e d'informazione; di fare chiarezza sugli episodi di violazione dei diritti umani e civili, sugli episodi di tortura e su quelli che hanno determinato l'uccisione di alcuni partecipanti alle manifestazioni e di consentire che il controllo su quanto denunciato sia svolto anche da organismi internazionali indipendenti quali l'Organizzazione degli Stati americani per i diritti umani".

Caramanico (foto), consigliere anche del Cram, la consulta degli abruzzesi nel mondo, spiega il perché del no: "Abbiamo votato contro perché Pagano, con un atteggiamento arrogante, non ci ha permesso di integrare e modificare la bozza di testo giunta in aula da votare. Bisogna pure tenere conto che abbiamo a che fare con un governo socialista democraticamente eletto. Perché, allora non anche una risoluzione sull'Ucraina?".

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=